NAMASTE - accoglienza, giustizia, pace  
Namaste
accoglienza, giustizia, pace
addiopizzo3
Immagini | Calendario | Mappa | 32 utenti on line


 Login
   
    
 Ricordati di me
Iscriviti
Password dimenticata?

 Associativa
 :: Chi siamo
 :: Le attività
 :: Manifestazioni per la Pace
 :: Namaste su carta
 :: Pensiero alla pace

 Home
 :: Sostienici...
 :: Per contattarci...
 :: Home page

 Servizi
 :: Gli appuntamenti
 :: I links
 :: Il vecchio sito
 :: Newsletter
 :: Rassegna stampa

 Rubriche d'autore
 :: Diario dalla scuola
 :: La pagina dei Masina
 :: Lettere da Laodicea
 :: Storie dal Concilio

 Rubriche tematiche
 :: Chiesa
 :: Contro tutte le mafie
 :: Dal carcere di Rebibbia
 :: Per la pace
 :: Sulla Giustizia
 :: Una finestra sul mondo
 :: Varie

 Suggerimenti per...
 :: ...l'ascolto
 :: ...la formazione
 :: ...la visione
 :: ...la lettura

 Ricerca
  

 News da Peacereporter
XML parseError on line 0, reason : System error: -2147012889.

NAMASTE - accoglienza, giustizia, pace
Con gli RSS (Really Simple Syndication) puoi visualizzare i titoli degli ultimi articoli pubblicati su Namaste e raggiungere direttamente i contenuti. La visualizzazione può avvenire sia con un lettore installato sul tuo Pc  (es. Feedreader, scaricabile gratuitamente a questo indirizzo http://www.feedreader.com, sia elencarli in una pagina del tuo sito.
"Prendi" l'RSS di Namaste gratis


dpssetti lat
  Per la pace
 FIACCOLATA DEL VOLONTARIATO

FIACCOLATA 2 APRILE 2004

I VOLONTARI SCENDONO IN PIAZZA
Ciò per evidenziare la funzione di “promozione e tutela dei diritti”, naturalmente in favore dei soggetti deboli, perché quelli forti tutelano da sé i loro diritti senza bisogno del volontariato.

Il volontariato è chiamato a svolgere il ruolo di promozione e tutela dei diritti, accanto ad altri ruoli che possono essere definiti “tradizionali” (anticipazione delle risposte ai bisogni emergenti, integrazione ai servizi esistenti, promozione della cultura di solidarietà), perché pone come principio fondamentale la centralità della persona.
È questa una scelta di civiltà necessaria, ma non sostituisce la funzione e la responsabilità delle istituzioni pubbliche di garantire a tutti i cittadini i diritti fondamentali riconosciuti dalla Costituzione.
Di fronte a una concezione politica dominante oggi per cui i diritti sociali non sono più diritti inerenti ai cittadini, bensì diritti aggiunti, che si meritano, e come tali possono essere reversibili, di fronte al vangelo della competitività che è diventato il fondamento politico – economico – sociale del nostro Paese, la sfida è la creazione di una rete, unendo forze, progetti, energie.
L’urgenza della povertà e dell’esclusione, l’estensione generalizzata dell’ingiustizia esigono una risposta unitaria che oggi merita questo sforzo, perché chi ci governa deve sentire l’attenzione verso le fasce deboli come un dovere di civiltà mentre, al contrario, sembra trasformare tutto in mercato e profitto.
La Fiaccolata di Venerdì 2 aprile promossa dal Collegamento Provinciale del Volontariato Mantovano ha lo scopo di dimostrare che noi ci siamo e siamo pronti a cogliere questa sfida. Sarà una Fiaccolata silenziosa a cui sono invitati i volontari e tutti coloro che credono nella solidarietà, nella giustizia sociale e nell’equità.

“Noi ci siamo”
Ma chi siamo?
Una forza nella società e della società motivata e numerosa, che vuole dare risposte concrete e valori, ai bisogni evidenziati e, a volte, negati dalla società stessa.
Siamo un numero consistente e sempre più organizzato di cittadini che, gratuitamente, autonomamente, con continuità e crescente competenza, cerca di rispondere alle necessità di ogni cittadino in difficoltà, là dove la pubblica assistenza non può arrivare.
Siamo l’insieme di molti gruppi e associazioni che non vogliono nè devono sostituire i pubblici interventi ma lavorare in sinergia ed armonia con le pubbliche amministrazioni per migliorare la qualità della vita delle persone in difficoltà e a rischio di emarginazione.
Siamo una forza laica ed organizzata che vuole rapportarsi con ogni istituzione religiosa, politica e sociale, per approfondire le proprie conoscenze, rendersi conto delle singole competenze e saper poi individuare e decidere le proprie scelte di intervento.
Noi ci siamo per farci conoscere, per ottenere credibilità e visibilità, per dimostrare con i numeri dei volontari impegnati sul territorio mantovano, che la nostra presenza è insostituibile e necessaria alla società di oggi e di domani.

Programma
VENERDI’ 2 aprile
alle ore 21.00

FIACCOLATA DEL VOLONTARIATO

Ritrovo dei partecipanti in Piazza Mantegna a Mantova (Basilica di S. Andrea) alle ore 20.30
Partenza da Piazza Mantenga per C.so Umberto I°, Piazza Cavallotti, C.so Libertà, Piazza Martiri di Belfiore, Via Roma e arrivo in Piazza delle Erbe.
Al termine ci sarà la lettura di un breve documento.
Vi attendiamo numerosi per dimostrare i nostri valori e l’unità dei Volontari Mantovani e per testimoniare  che NOI CI SIAMO  per DARE VOCE  A CHI NON HA VOCE.

Saranno presenti:

EDOARDO PATRIARCA: portavoce del FORUM NAZIONALE DEL TERZO SETTORE

EMANUELE ALECCI: Presidente Nazionale del Movimento Volontari Italiani

CPVM - Collegamento Provinciale del Volontariato Mantovano

 Stampa Invia ad un amico Dai la tua opinione

 
 Pagine piu' visitate
 :: Per la pace
 :: Chiesa
 :: Lettere da Laodicea
 :: Pensiero alla pace
 :: Una finestra sul mondo

 Suggerimenti

"Un buon camminatore sa che il grande viaggio è quello della vita e che esso esige dei compagni. Beato chi si sente eternamente in viaggio e in ogni prossimo vede un compagno desiderato."

H. CAMARA


 Archivio
 :: Vogliamo un mondo di pace, vogliamo essere uomini e donne di pace 
 :: MAI PIU' LA GUERRA 
 :: QUALE FESTA DELLA REPUBBLICA? 
 :: 2 GIUGNO: FESTA DI POPOLO 
 :: LA PAROLA PACE E LA PAROLA GUERRA 
 :: L’Italia ripudia la guerra: educhiamo alla pace 
 :: Bombe o Pavesini? 
 :: Marcia Perugia-Assisi 2011 
 :: Libia: intervenire è difficile, non impossibile! 
 :: Libia – Italia: l'imbarazzata complicità 
 :: Una vuvuzela per la pace 
 :: Lettera aperta ai partecipanti alla Marcia per la pace Perugia-Assisi del 16 maggio 2010 
 :: Il Paese reale 
 :: Vieni anche tu! 
 :: Dal 14 al 16 maggio: Forum della Pace. Non perdere l'occasione! 
 :: E' tempo di reagire! Appello della Marcia Perugia-Assisi 
 :: Caro sig. Ministro, anche la Bosnia? No, non ci posso credere! 
 :: I martiri, l'amore vero e le elezioni 
 :: Marcia Mondiale per la PACE 
 :: MARCIA MONDIALE PER LA PACE E LA NONVIOLENZA - Mantova 
 :: Marcia mondiale della Pace - serata al Papaqua a Mantova 
 :: F35: SIAMO PROPRIO SICURI? 
 :: La Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza 
 :: 60° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani 
 :: Rifiutiamo la guerra, gridiamo la speranza - Iraq: la tragedia continua  
 :: Morte mons Rahho 
 :: Delegazione internazionale di Pax Christi in Iraq 
 :: Premio nazionale per la Legalità 'Paolo Borsellino' 
 :: Normali stragi? 
 :: LA STORIA DELL'ANGELO SAMUELE 
 :: Dalla parte della speranza 
 ::  L’amore e il servizio 
 :: Perugia-Assisi, il giorno dopo 
 :: Da questa guerra inutile, una pace definitiva per il Medio Oriente? 
 :: APPELLO DI ALEX ZANOTELLI  
 :: Appello dall'Iraq 
 :: Baghdad: ordinaria follia, spari contro la macchina di mons Warduni 
 :: Armi leggere... a confronto con l'etica 
 :: Investimenti etici: società civile, banche e politica ne discutono insieme 
 :: Vuoi che andiamo a strappare la zizzania?  
 :: Pace a caro prezzo - Pax Christi 
 :: CON UNA CARTOLINA GERUSALEMME E' ANCHE PALESTINA! 
 :: Poesia per la Pace 
 :: PACE GIUSTIZIA LEGALITA' NEI CUORI per la CALABRIA 
 :: 40 anni fa don Milani... 
 :: Campagna banche armate 
 :: PROPOSTA DI ORDINE DEL GIORNO DA APPROVARE NELLE ISTITUZIONI ITALIANE A SOSTEGNO DELLA CAMPAGNA PER IL DISARMO IN BRASILE 
 :: X edizione Festival Internazionale Pace Assisi 2005  
 :: Marcia Perugia-Assisi per la giustizia e la pace 
 :: I Corpi Civili di Pace e l'Università di Bologna formano i nuovi Mediatori Internazionali di Pace 
 :: Hiroshima-Nagasaki perchè non si dimentichi mai...  
 :: Una spesa che non serve alla democrazia irachena 
 :: Concerto per la VI Giornata Europea della Cultura Ebraica 
 :: Corso per Mediatori Internazionali di Pace 
 :: Scuola Diritti Umani 
 :: Cessate il fuoco 29/2005 dal 21 al 28/7 2005 
 :: Cessate il fuoco 28/2005 dal 14 al 21/7 2005 
 :: Cessate il fuoco 27/2005 dall'8 al 13/7 2005 
 :: Cessate il fuoco 26/2005 dall'1 al 7/7 2005 
 :: Cessate il fuoco 25/2005 dal 24 al 30/6 2005 
 :: Cessate il fuoco 24/2005 dal 17 al 23/6 2005 
 :: Cessate il fuoco 23/2005 dal 9 al 16/6 2005 
 :: Cessate il fuoco 22/2005 dal 3 al 9/6 2005 
 :: In Puglia insieme per un laboratorio maieutico primaverile 
 :: Cessate il fuoco 21/2005 dal 28/5 al 2/6 2005 
 :: Cessate il fuoco 20/2005 dal 21 al 27/5 2005 
 :: Per la liberazione di Clementina Cantoni  
 :: Cessate il fuoco 19/2005 - dal 14 al 20-5-05 
 :: Cessate il fuoco 18/2005 - dal 6 al 13-5-05 
 :: Cessate il fuoco 17/2005 - dal 29-4 al 5-5 
 :: Cessate il fuoco 16/2005 - dal 22 al 28-4 
 :: Cessate il fuoco 15/2005 - dal 15 al 21-4 
 :: Cessate il fuoco 14/2005 - dall'8 al 14-4 
 :: Cessate il fuoco 13/2005 - dall'1 al 7-4 
 :: Cessate il fuoco 12/2005 - dal 26 al 31-3 
 :: Cessate il fuoco 10/2005 - dal 11 al 17-3 
 :: Cessate il fuoco 9/2005 - dal 4 al 10-3 
 :: La Pace è una bambina (video dell'intervento di don Luigi Ciotti) 
 :: Cessate il fuoco - dal 26/2 al 3/3 2005  
 :: Cessate il fuoco - dal 19 al 25-2 2005 
 :: Accanto a Giuliana, per la fine della guerra 
 :: Lettera a Giuliana Sgrena 
 :: Sandali e anfibi 
 :: NON LASCIARTI VINCERE DAL MALE MA VINCI CON IL BENE IL MALE 
 :: Giornata ecumenica del dialogo cristianoislamico  
 :: Ponti non muri 
 :: La progettazione nazionale e internazionale per esperti in Operazioni per la Pace 
 :: Regola della pace 
 :: Uccidetemi qui 
 :: Per un’alleanza di civiltà 
 :: Appello per la liberazione di Simona Pari e di Simona Torretta e dei due operatori iracheni Ra'ad Alì Abdul-Aziz e Mahnaz Bassam 
 :: Un Ponte per 
 :: Nulla di cristiano 
 :: Accanto alle chiese cristiane irachene 
 :: La guerra infinita 
 :: VINCENZINO E MOHAMED: IL VERO NOME DI DIO-ALLAH E’ AMORE 
 :: Emozioni manipolate 
 :: Il Papa parlerà chiaramente a Bush 
 :: Pur di salvare una vita umana... 
 :: Il realismo dei pacifisti 
 :: FIACCOLATA DEL VOLONTARIATO 
 :: Cronache di una manifestazione annunciata 
 :: NON TRASCURARE LA MEMORIA PERICOLOSA - L’esperienza del campo di Fossoli 
 :: Sabato 20 marzo 2004: il mondo dice si alla pace 
 :: Per una democrazia viva 
 :: IL DIALOGO HA VINTO SUL TERRORE 
 :: UN IMPEGNO SEMPRE ATTUALE: EDUCARE ALLA PACE 
 :: Solidarietà a monsignor Nogaro 
 :: Per onorare davvero tutti i caduti. Sostegno al vescovo Nogaro 
 :: Solidarietà per le vittime di Nassirya 
 :: La marcia in 30 righe 
 :: Dai balconi alle strade 
 :: I messaggi del Papa e del Presidente della Repubblica alla Marcia Perugia Assisi 
 :: 5^ Assemblea de L'Onu dei Popoli 
 :: L'altro terrorismo 
 :: Marcia per la pace Perugia-Assisi 2003 - Appello 
 :: Marcia per la pace Perugia-Assisi 2003 

26 pace
Associazione Namaste onlus - Ostiglia (MN) - powered website fullxml.com